truffa specchietto rotonda melito

E’ diventata virale sui social network la segnalazione di una truffa dello specchietto sulla circumvallazione esterna, tra i comuni di Melito, Giugliano e Mugnano. Secondo quanto raccontato in un video pubblicato su Tik Tok, una donna, in compagnia di un bambino, cercherebbe di raggirare gli automobilisti con la collaudata tecnica dell’uso di un sasso lanciato contro la portiera del malcapitato di turno.

Melito, truffa specchietto alla rotonda con la “tecnica del bambino”: occhio alla Citroen

La truffatrice viaggia a bordo di una Citroen di colore bianco. Nella sua rete sarebbe caduto un automobilista che però ha deciso di non fermarsi. La malvivente l’ha inseguito con i lampeggianti accesi nella speranza che si fermasse ma la vittima ha proseguito la sua marcia in direzione Napoli senza badare alle intimidazioni. La donna alla guida della Citroen, secondo il racconto, si era appostata nei pressi della rotonda di Melito e aveva lanciato una pietra sulla carrozzeria del malcapitato per simulare un impatto tra i due veicoli.

“E’ una signora con una Citroen bianca – spiega la vittima nel video rilanciato dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli – vi affianca mentre fate un sorpasso e vi lancia qualcosa nella portiera e vi dice che avete urtato lo specchietto. Possibile che nel 2022 ancora fate questo e non andate a lavoro?”. “Abbiamo segnalato la cosa alle forze dell’ordine”, ha annunciato Borrelli dalla sua pagina. Il post è stato condiviso da decine di persone ed è diventato presto virale, innescando il tam-tam tra gli utenti.

continua a leggere su Teleclubitalia.it