marcianise insegnante morta stazione treno

Risveglio amaro per la città di Marcianise. Questa mattina, alle 8 e 30, un’insegnante di 55 anni è stata travolta e uccisa da un treno in corsa alla stazione ferroviaria della città in circostanze poco chiare. Ad anticipare la notizia è Edizione Caserta.

Marcianise, travolta e uccisa dal treno: muore insegnate di 55 anni

I fatti poco dopo le 8 e 30. La signora M., residente sempre in città, si era recata alla stazione per prendere il treno che abitualmente la portava a destinazione in un istituto scolastico fuori zona per la giornata di lezione. Qualcosa però questa mattina non è andato per il verso giusto. Non ancora chiaro se la vittima sia scivolata dalla banchina o se abbia intenzionalmente varcato la linea gialla per attraversare i binari.

L’impatto tra la donna e il convoglio in transito è stato inevitabile. Sul posto ci sono gli agenti del commissariato di Marcianise e gli uomini della Polfer, che stanno effettuando i rilievi del caso per ricostruire la dinamica dell’accaduto. I poliziotti stanno acquisendo anche le testimonianze dei pendolari presenti in stazione.

Traffico ferroviario in tilt

Traffico ferroviario bloccato in questo momento per consentire le operazioni di recupero della salma, che verrà trasportata all’istituto di medicina legale dell’ospedale di Caserta. Non si esclude che la Procura possa sequestrare il corpo per disporre l’esame autoptico.

continua a leggere su Teleclubitalia.it