Un missile ha colpito un grattacielo nel centro di Kiev. Il sindaco della capitale ucraina Vitaly Klitschko ha diffuso le immagini, girate da una telecamera di sicurezza, del momento in cui il missile colpisce il grattacielo.

Kiev, missile russo colpisce un grattacielo della Capitale

Il siluro avrebbe colpito l’edificio tra il 18esimo e il 21esimo piano. Il grattacielo è stato subito evacuato. Il video è stato pubblicato sui social da esponenti politici ucraini che parlano di vittime.

Stanotte ci sono stati ancora scontri, con le forze ucraine che hanno cercato di resistere agli attacchi russi giunti fin dentro le mura della capitale. A guidare la resistenza il Presidente Zelensky che ha respinto l’ipotesi di una fuga negli Stati Uniti chiedendo invece ‘munizioni’ per respingere il nemico.

Il Presidente ucraino lanciato un appello alla popolazione affinché non deponga le armi e difenda la capitale Kiev. “Non credete alle fake news, sono ancora qui”, ha detto Zelensky postando un nuovo video su Twitter, respingendo le voci secondo cui era fuggito o aveva ordinato all’Ucraina di arrendersi. Nei 40 secondi di video, Zelenski parla mentre passeggia nel distretto governativo di Kiev, “giurando di continuare a combattere”.

Video

continua a leggere su Teleclubitalia.it