Ischitella, non paga il parcheggiatore abusivo e trova l'auto devastata

Si era rifiutato di pagare 5 euro al parcheggiatore abusivo e ritrova l’auto devastata. I fatti sono accaduti ad Ischitella, nella strada che conduce ai noti lidi balneari “Verde” e “Don Pablo”. A denunciare quanto accaduto è stata direttamente la vittima al consigliere Francesco Emilio Borrelli.

Il giovane, come ha raccontato al consigliere regionale di Europa Verde, si era rifiutato di pagare il pizzo al parcheggiatore abusivo di turno. A fine serata, ha ritrovato l’auto depredata di tutto: stereo, fari anteriori, ruota di scorta, e vetri rotti.

Il commento di Borrelli

“Quanto accaduto è vergognoso, ma è solo l’ultima aggressione di una serie infinita. I parcheggiatori abusivi, non ci stancheremo mai di ribadirlo, sono criminali a tutti gli effetti. Altro che padri di famiglia che portano il pane a casa. Sono estorsori violenti, che fanno parte di un sistema camorristico che frutta migliaia di euro, a nero, ogni giorno. Senza dimenticare che la maggior parte di questi delinquenti percepisce illegalmente anche il reddito di cittadinanza. Qualcosa è stato fatto negli anni, ma troppo poco.

E, palesemente, non è bastato. Occorre agire con il pugno duro, con servizi specifici da parte delle forze dell’ordine. Pugno duro e certezza di andare in carcere, solo così si può iniziare a debellare questo vergognoso fenomeno”, ha commentato il consigliere Borrelli.

continua a leggere su Teleclubitalia.it