giovanni capolongo morto incidente ss7 quater

Si chiamava Giovanni Capolongo il 56enne morto dopo il tragico incidente avvenuto lo scorso venerdì 4 novembre sulla Domitiana SS7 Quater, all’altezza dell’uscita Montruscello Sud. L’uomo è deceduto per le gravi ferite riportate nell’impatto.

Incidente Sulla SS7 Quater, Giovanni muore dopo lo schianto a bordo della sua Smart

La dinamica del sinistro è ancora poco chiara. Giovanni – originario di Pozzuoli – era a bordo della sua Smart quando avrebbe perso il controllo del mezzo schiantandosi contro il guardrail della Domiziana all’altezza dello svincolo Monteruscello Sud. Nel sinistro è rimasto coinvolto anche un altro veicolo che stava imboccando in quel momento la superstrada. L’altro automobilista, rimasto illeso, ha chiamato i soccorsi e la Polizia Stradale, a cui sono affidate le indagini sulla ricostruzione dell’accaduto. Non è chiaro come e perché la vittima abbia sbandato per poi finire la sua corsa contro il guardrail.

Giovanni sarebbe stato trasportato in ospedale dai sanitari del 118 per poi spirare alcuni giorni dopo per le gravi ferite riportate. I funerali del 56enne si terranno domani, alle 10 e 30, presso la Parrocchia Santa Maria della Consolazione (Carmine) di Pozzuoli. L’uomo lascia una figlia. Tanti in queste ore anche i messaggi di cordoglio apparsi sui social network per ricordarlo. “Che dispiacere. Era una persona adorabile”, ha scritto Claudia. “Dispiacere enorme. Brava persona”, aggiunge Michele.

continua a leggere su Teleclubitalia.it