Il direttore delle malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano è risultato positivo al Covid-9. A raccontarlo è lui stesso a Mattino 5.

“Stamattina sto discretamente meglio, ma sono stato una schifezza. Faccio outing: verosimilmente il 31 dicembre o nei giorni precedenti qualcuno mi ha passato Omicron anche se ho condotto una vita ritiratissima, vedendo pochissime persone”, ha spiegato il virologo milanese.

Il virologo Galli positivo al Covid-19: “Contagiato da Omicron, non so nemmeno io come”

“Nel periodo tra Natale e Capodanno gli unici pazienti che ho sentito è stato per mail o per telefono, ho visto poche persone a livello conviviale, senza mascherina, ma mai tutte insieme”, sottolinea.

Leggi anche >> Cassano ricoverato per complicazioni da Covid: era risultato positivo a fine dicembre

Galli ha infatti contratto la nuova variante del Coronavirus, la Omicron. “Questo la dice lunga su quanto questa variante sia contagiosa. La mia è certamente Omicron, sequenziata dalle mie ragazze in laboratorio. Per i vecchiotti come me non è proprio una passeggiata”.

Galli ha anche aggiunto che “se non avesse avuto le tre vaccinazioni la cosa sarebbe andata decisamente peggio, tenendo conto della mia età e con la mia storia. Quindi, senza se e senza ma bisogna vaccinarsi, almeno non si crepa. Questo è un dato di fatto”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it