marco calone carabinieri puglia concerto

Ha sollevato un’ondata di polemiche il video apparso sul profilo del consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli che ritrae un noto cantante neomelodico, Marco Calone, “scortato” da alcuni uomini in divisa durante una festa di paese.

Marco Calone “scortato” dai carabinieri: polemiche in rete

Siamo in Puglia, presumibilmente e a Margherita di Savoia, nota località balneare in provincia di Trani-Barletta dove pochi giorni fa era in programma un concerto di Marco Calone. Nel breve filmato, girato da un residente con uno smartphone, si nota Calone passeggiare circondato dalla folla. Ad anticipare il suo passaggio c’è un carabiniere. Al suo fianco c’è un uomo del suo staff, mentre alla sua sinistra un altro uomo dell’Arma. A seguirlo un codazzo di fan armati di smartphone e poi un altro uomo in divisa che lo segue di spalle.

Non è chiaro il motivo per cui i militari dell’Arma stessero scortando il cantante. Non è escluso che il loro intervento si sia reso necessario per motivi di ordine pubblico. La scena ha però scatenato ondate di reazioni negative. Il consigliere regionale campano Francesco Emilio Borrelli chiede chiarezza: “Abbiamo mandato una nota all’Arma per avere spiegazioni e attivare eventuali sanzioni disciplinari”. Commenti indignati da parte di molti utenti della rete. “Che vergogna! Siamo messi molto male”, scrive una ragazza sui social.

Ma c’è anche chi difende la scelta dei carabinieri di scortare una personalità del mondo dello spettacolo come i cantanti neomelodici: “Signor Borrelli, io sono stato ad un evento di Marco, le posso assicurare che viene assalito: non può circolare senza sicurezza. Poi Marco e una persona serissima, un artista molto ma molto professionale”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it