green pass dove non serve attività

È arrivata la firma sul nuovo Dpcm che definisce l’elenco completo di tutte le attività dove si potrà accedere senza il Green Pass. Nelle attività in cui è possibile acquistare beni di prima necessità, dunque si potrà accedere tranquillamente senza esibire la certificazione verde.

Per tutto il resto, invece, occorre avere il Green Pass. Sigarette, libri e giornali compresi servirà il Green Pass base, ma non nei chioschi all’aperto o ai distributori automatici. E anche per andare a ritirare la pensione alle Poste bisognerà andare muniti della certificazione verde. Il nuovo decreto andrà in vigore a partire dal 1 febbraio 2022.

L’elenco dei luoghi in cui non serve il Green Pass

  • Negozi di commercio al dettaglio di surgelati
  • Negozi di commercio al dettaglio di animali domestici e alimenti per animali
  • Commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati
  • Commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitari
  • Commercio al dettaglio di medicinali in esercizi specializzati, farmacie e parafarmacie
  • Commercio al dettaglio di articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati
  • Commercio al dettaglio di materiale per ottica
  • Commercio al dettaglio di combustibile per uso domestico e per riscaldamento

È consentito senza certificazione l’accesso agli uffici aperti al pubblico delle Forze di polizia “per assicurare lo svolgimento delle attività istituzionali indifferibili e di prevenzione e repressione degli illeciti” e gli uffici giudiziari “per la presentazione indifferibile e urgente di denunce da parte di soggetti vittime di reati o di richieste di interventi giudiziari a tutela di persone minori di età o incapaci, nonchè per consentire lo svolgimento di attività di indagine o giurisdizionale per cui è necessaria la presenza della persona convocata”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it