Momenti di tensione questa mattina al consiglio comunale di Giugliano. Per protestare contro la realizzazione del nuovo ecovillaggio rom, due esponenti di estrema destra, tra cui Antonio Arzillo (La Destra) e un responsabile di Forza Nuova, hanno fatto irruzione all’interno dell’assise.

Durante l’irruzione, sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato, che hanno accompagnato i due manifestanti all’esterno della struttura comunale con l’uso della forza. “Pensa agli italiani e ai giuglianesi”, hanno gridato i due all’indirizzo del sindaco, Antonio Poziello. La scena si è consumata sotto gli occhi dei consiglieri che stavano partecipando al consiglio.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it