giugliano ragazzino minaccia mamma

Paura in casa a Giugliano. Nella giornata di sabato 11 giugno, gli agenti della Polizia di Stato sono interventi in un’abitazione in zona Lago Patria per un’aggressione. A chiamare il 113 è stata una mamma dopo che il figlio, un ragazzino, l’ha minacciata di morte mentre distruggeva oggetti in casa.

Giugliano, ragazzino barricato in casa

Quando i poliziotti sono arrivati sul posto indicato dalla donna, il giovane si era barricato in casa rifiutandosi di uscire, inveendo contro di loro e minacciandoli di morte.

A quel punto, gli agenti hanno sfondato la porta e sono stati aggrediti dal ragazzo, che gli ha lanciato contro diversi oggetti, fino a quando i poliziotti hanno estratto una pistola teaser esplodendo dei colpi per bloccare il ragazzo. Il giovane è stato bloccato dagli agenti e ora è ricoverato presso l’ospedale di Pozzuoli.

continua a leggere su Teleclubitalia.it