savarese giugliano

GIUGLIANO. Come annunciato nei giorni scorsi, è Anna Savarese la nuova vicesindaca del comune di Giugliano. Il primo cittadino ha nominato il suo braccio destro. Casella, quella di vicesindaco, rimasta vacante dopo l’addio di Pasquale Mallardo e il rifiuto di Raffaele Del Giudice. Savarese sarà esponente in giunta del Movimento 5 stelle ma avrebbe anche la sponda di Stefano Palma e Caterina Sestile.

“Alla dottoressa Savarese, proposta dal Movimento Cinque Stelle, ho affidato le deleghe a Transizione Ecologica, Ecologia e Ambiente, Qualità dell’aria, Agricoltura – ha commentato il sindaco Pirozzi -. Il suo è un compito delicato perché la questione ambientale nella nostra città è particolarmente complessa e sentita: le ho assicurato il pieno sostegno mio e di tutta la giunta, impegnati quotidianamente per disegnare insieme il futuro della città e regalare una Giugliano migliore ai nostri figli”.

Il nuovo ingresso nell’esecutivo ha già scatenato le prime polemiche. “Tra veti e clientele, a Giugliano, il 2022 è iniziato all’insegna di una politica e un’azione amministrativa più al servizio delle esigenze degli interessi politici che delle necessità rappresentative dei cittadini – commenta il consigliere di minoranza Paolo Conte -. Finanche le nomine degli assessori, possiamo osservare, di personaggi insoddisfatti, delusi a livello spartitorio primario, per così dire, che trovano a Giugliano compensi e forme di riparazione. Il tutto è figlia di una politica al servizio di sé stessa e della propria riproduzione che con il tessuto sociale, storico e culturale della città ha poco a che fare”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it