La Giornata mondiale del bacio viene celebrata il 13 aprile di ogni anno: il World Kissing Day è un giorno dedicato a un gesto che da sempre assume un importante significato, considerato un antistress naturale. Vediamo la storia di questa ricorrenza, alcune curiosità, i benefici che determina su mente e corpo e immagini di baci iconici.

Giornata mondiale del bacio: quando è

La Giornata mondiale del bacio viene collocata il 13 aprile. Tuttavia, il World Kissing Day non ha una data univoca: in Inghilterra, si celebra il 6 luglio mentre, in America, il giorno fatidico è il 22 giugno.

In India poi, dove resiste ancora l’arcaico divieto per i fidanzati di baciarsi prima delle nozze, usanza che però si sta perdendo, questa ricorrenza cade in una vigilia molto particolare, quella di San Valentino, il 13 febbraio.

Giornata mondiale del bacio: storia

L’idea di proporre e creare una giornata mondiale dedicata al bacio nasce quando una coppia thailandese è riuscita a baciarsi per una tempistica particolarmente lunga: le labbra si sono unite in modo appassionato per ben 46 ore, 24 minuti e 9 secondi.

Un record imbattibile che sembrerebbe imbattibile, anche se in verità non è stato così: nel 2013, il giorno di San Valentino, la stessa coppia si è superata tenendo le labbra incollate l’una all’altra per 58 ore, 35 minuti e 58 secondi, vincendo la gara dal nome emblematico, il Kissathon.

Giornata mondiale del bacio: significato

Il World Kissing Day è una data istituita per elogiare uno dei gesti maggiormente apprezzati al mondo e considerato tra i più intimi che due persone possano scambiarsi.

E’ reputato un po’ dappertutto come un atto persino più intimo dello stesso rapporto sessuale: non è un caso che le ragazze ricordino il primissimo bacio della loro vita, anche quando diventano donne.

Giornata mondiale del bacio: curiosità

Il bacio è stato fonte di ispirazione per numerosi artisti nel corso dei secoli, dando vita a dei veri e propri capolavori: indimenticabile quello di Klimt, tra misticismo ed erotismo, così come quello di Hayez, simbolo del Romanticismo.

Anche in ambito cinematografico, tanti sono quelli iconici: da quello commovente tra Demi Moore e Patrick Swayze in Ghost, a quello sulla prua del Titanic tra la bella Rose e Jack, col vento dell’oceano che accarezza i capelli di Kate Winslet tra le braccia di Leonardo di Caprio. Galeotto fu lo spaghetto che ha reso quello di Lilli e il Vagabondo il bacio più tenero del mondo. Anche tra i capolavori italiani, in Nuovo Cinema Paradiso, Giuseppe Tornatore dedica ai baci la scena finale.

Giornata mondiale del bacio: benefici

Secondo la scienza, il bacio comporta numerosi benefici per l’essere umano: un bacio impegna 34 muscoli del viso e ben 112 posturali.

Baciare fa bene alla salute, e anche tanto, e per tutta una serie di ragioni: è in grado di agire sulla pressione sanguigna, abbassandola, di rinforzare il sistema immunitario contro virus di ogni sorta, di aumentare l’autostima diminuendo ansia e stress, e mettendo in moto i cosiddetti ormoni della felicità, anche di contrastare la depressione. Grazie al suo effetto vasodilatatore, agisce su mal di testa e i dolori legati al ciclo, e oltre a mente e corpo, fa bene anche alla salute orale, visto che la salivazione contrasta la carie.

Baciare comporta effetti positivi anche per la pelle, in quanto agisce come un potente antirughe. Inoltre, allungherebbe la vita fino a 5 anni.

Giornata mondiale del bacio: immagini

Ecco una serie di immagini di baci da poter inviare a chiunque vorrai come gesto d’amore e d’affetto per celebrare la Giornata mondiale del bacio.

continua a leggere su Teleclubitalia.it