napoli exit poll

Arrivano i primi exit poll da Napoli dopo la chiusura dei seggi. Secondo i dati forniti in diretta dal Tg1, Gaetano Manfredi, candidato con Pd-Movimento Cinque Stelle, vincerebbe al primo turno con una percentuale di preferenze che oscilla tra il 57 e il 61 %. Catello Maresca non supererebbe il 23 %. Bassolino tra il 9 e il 13 %. Alessandra Clemente tra il 5,5 e il 7,5 % delle preferenze. Gli exit poll si basano però sulle intenzioni di voto e dovremo attendere lo spoglio per avere riscontri dei primi dati percentuali.

Chi sono i candidati

I candidati a sindaco che si sfidano in questa tornata elettorale sono sette. Gaetano Manfredi, già rettore della Federico II e ministro dell’Università, è il leader della coalizione di centrosinistra: a sostenerlo Pd, M5s, Centro Democratico, Per le Persone e le Comunità, Moderati, Lista Manfredi Sindaco, Azzurri Noi Sud Napoli Viva, Adesso Napoli, Europa Verde, Napoli Libera, Napoli Solidale, Repubblicani Democratici, La Città.

Catello Maresca è il candidato del centrodestra sostenuto da Fratelli d’Italia, Forza Italia, Napoli Capitale, Cambiamo!, Rinascimento Partenopeo, Essere Napoli, Partito Liberale Europeo, Orgoglio Napoletano. Antonio Bassolino ha invece l’appoggio di Napoli è Napoli, Bassolino per Napoli, Con Napoli, Azione, Partito Gay Lgbt+.

La candidata dell’area De Magistris è Alessandra Clemente: a suo sostegno Napoli 2030, Potere al popolo, Alessandra Clemente sindaco. Gli altri tre candidati sono Matteo Brambilla (Napoli in movimento); Rossella Solombrino (Equità territoriale); Giovanni Moscarella (Verità 3V Libertà).

Exit poll

  • Moscarella Giovanni: 
  • Maresca Catello: 19,0 – 23,0
  • Solombrino Rosa detta Rossella: 
  • Manfredi Gaetano: 57,0 – 61,0
  • Bassolino Antonio: 9,0 – 13,0
  • Brambilla Matteo: 
  • Clemente Alessandra: 5,5 – 7,5

Affluenza a Napoli

Crolla l’affluenza a Napoli: ieri, 3 ottobre, ha votato solo il  33,72 per cento degli elettori che si sono recati alle urne per eleggere il sindaco e il consiglio comunale del capoluogo partenopeo. Nel 2016 erano stati il 54,12 per cento.

continua a leggere su Teleclubitalia.it