Aveva definito “ebeti” Fedez e Chiara Ferragni in un’intervista del 2020. Per questo Fabrizio Corona è stato imputato per diffamazione. L’ex re dei paparazzi aveva fatto riferimento anche alla figlia dei due, sostenendo che la coppia avesse addirittura programmato a fini editoriali il sesso della bambina.

Definì “ebeti” Chiara Ferragni e Fedez: Fabrizio Corona a processo per diffamazione

La Procura di Milano aveva chiesto l’archiviazione della querela presentata anche nei confronti del giornalista che aveva realizzato l’intervista. Il gip Chiara Cipolla, invece, ha accolto l’opposizione sostenuta dai legali di Ferragni e Fedez, ordinando al pm di formulare l’imputazione a carico di Corona, che è ai domiciliari.

Lo scorso gennaio gli avvocati della coppia avevano presentato un’ulteriore querela, dopo che Corona su Instagram aveva postano un video in cui  “derideva l’ultimo lavoro discografico” di Fedez, apponendo la parola “archiviata” in relazione alla richiesta del pm sulla prima querela.

Leggi anche >> Fedez rompe il silenzio dopo l’operazione: “Avevo un tumore al pancreas”.

Il giudice ha ordinato l’imputazione ‘coatta’, rilevando che l’offesa “ebeti” sarebbe un “epiteto riferito alla loro persona” del tutto “gratuito”, come le affermazioni sulla piccola Vittoria, che riguardano la “sfera privata e non collegata al ruolo di rilevanza sociale rivestito” dalla coppia.

La difesa aveva sostenuto che le “iperboli espressive” di Corona fanno ormai parte dell’intercalare quotidiano, ma per il giudice “l’abitudine alla volgarità e alla scurrilità non elide il contenuto offensivo delle parole ma anzi lo amplifica”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it