de magistris villaggio vacanze napoli coronavirus

Torna a parlare ai microfoni di Tele Club Italia il sindaco di Napoli Luigi De Magistris. Il primo cittadino del capoluogo campano commenta la fase 2 e lancia una proposta per l’estate: “Tanti eventi all’aperto, trasformeremo Napoli in un villaggio vacanze”.

De Magistris a Tele Club Italia: “Siamo sull’orlo del disastro. Non abbiamo più soldi”

De Magistris non nasconde le preoccupazioni per la situazione finanziaria in cui versano le casse comunali: “Il Governo ha completamente abbandonato i comuni. Siamo sull’orlo del disastro. Non posso escludere che da qui a qualche giorno non ci saranno più i soldi per erogare i servizi alla cittadinanza. Arriveremo fin dove possibile. Abbiamo perso 250 milioni e il Governo ce ne ha dati solo sette”.

“Le difficoltà economiche e sociali de territorio sono serie”, aggiunge subito dopo. Per questo il sindaco ha fatto una telefonata al governatore Vincenzo De Luca per concordare un appuntamento e studiare una strategia comune per risollevare le sorti della regione e del capoluogo. “La ripartenza è lenta – spiega -. C’è preoccupazione, ma la voglia di ricominciare c’è. Sarà una maratona, ci vuole fiato e correre lungo. La città ha tutte le potenzialità per rilanciarsi”.

Le iniziative per la città: “Il turismo ci sarà”

L’amministrazione De Magistris sta approntando una serie di iniziative per far ripartire il motore economico della città: dalla possibilità di celebrare i matrimoni civili all’aperto nelle location più suggestive alla costruzione di una passerella in legno sulla scogliera di Mergellina dal 20 giugno al 20 settembre. “Così diamo più spazio alle persone ed evitiamo la concentrazione di gente in strada”, spiega il primo cittadino.

Ma il volano della ripresa potrebbe essere offerto dal turismo. “Se consolidiamo i dati epidemilogici, non vedo perché non possiamo avere un’estate turistica. Ci stiamo attrezzando. Si potrebbero stabilire dei contatti con città del mondo che hanno la nostra stessa situazione sanitaria e creare dei voli diretti. L’idea è di mettere la cultura al centro è trasformare Napoli in un grande villaggio vacanza con tanti eventi all’aperto come concerti, spettacoli teatrali, esibizioni artistiche, che permettano di trasformare Napoli in un’attrativa senza però creare assembramenti, in piena sicurezza”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it
resta sempre aggiornato con il nostro canale WhatsApp
Banner tv77 Finearticolo