“Sono per raddoppiare il prezzo dei tamponi, non per darli gratis. Lo Stato ti dà la vaccinazione gratuita, se non vuoi vaccinarti, il diritto di contagiare compagni di lavoro o bambini a scuola non ti è concesso dalla Costituzione”. Così il Presidente della Campania, Vincenzo De Luca, durante il convegno di Confindustria a Napoli.

De Luca: “Raddoppiare prezzo dei tamponi. Rdc? Solo per la povera gente”

Il governatore campano ha annunciato che domani, venerdì 22 ottobre, farà la terza dose del vaccino. Attualmente in Campania le terze dosi somministrate sono oltre 97mila.

De Luca ha poi affrontato diversi temi, dal piano Pnrr al reddito di cittadinanza e dalla protesta dei No green pass fino alla richiesta dei lavoratori di rendere gratuiti i tamponi.

In merito al Reddito di Cittadinanza, il sussidio economico erogato dallo Stato ai disoccupati, secondo De Luca si dovrebbe “garantire aiuto alla gente vera in un paese civile. Ma io sono perché non ci sia nessuno aiuto da parte dello Stato che non sia legato alla disponibilità di lavoro e formazione. Se sei uno di 30 anni che può lavorare, allora devi andare a lavorare”.

No Green Pass, De Luca: “In giro per l’Italia per fare attività sportiva”

Poi, il Presidente della Regione Campania si è soffermato sulle ultime manifestazioni contro il Green pass che sono andate in scena in diverse città italiane, in particolare quelle dei portuali di Trieste.

“Il No green pass  – ha detto De Luca – è un fenomeno tutto italiano. Vanno in giro per l’Italia non per protestare ma a fare attività sportiva. Abbiamo Radical chic e chi va a fare il picnic a  Trieste. Sono per raddoppiare il prezzo dei tamponi, non per darli gratis. Lo stato ti dà la vaccinazione gratuita, se non ti vuoi vaccinare, il diritto di contagiare compagni di lavoro o bambini a scuola non ti è concesso dalla Costituzione”, ha concluso il governatore campano.

continua a leggere su Teleclubitalia.it