Come in diverse altre città del comprensorio, anche ad Afragola e Casoria le forti raffiche di vento unite alle abbondanti precipitazioni che si sono registrate nella giornata di ieri hanno provocato qualche danno. Fortunatamente, in nessuno dei due comuni ci sono stati feriti e prontamente le amministrazioni hanno provveduto a ripristinare lo stato dei luoghi.

Particolarmente forte è l’immagine di ciò che accaduto nel cimitero di Afragola dove – come ci spiega l’assessore al ramo Aniello Silvestro – la forza del vento ha fatto volare e rompere le coperture in marmo di alcuni loculi.

Nonostante questo, in città sono nate alcune polemiche. A pubblicare per primo la foto del cimitero con severe critiche all’amministrazione il consigliere d’opposizione Giacinto Baia. “Mi sento di confermare che lo stato di degrado, da sempre segnalato dal sottoscritto – scrive l’esponente di Forza Italia –  evidenzia lo stato in cui versa questa Amministrazione…A PEZZI!”. Accuse da cui si difende prontamente l’assessore Silvestro ai microfoni di Tele Club Italia

Anche a Casoria i sopralluoghi dei tecnici dell’ufficio comunale sono stati celeri. In mattinata, la dirigente scolastica dell’ I.C. Palizzi ha infatti segnalato come – sempre a causa del vento – fossero cadute alcune tegole delle pensiline d’ingresso all’istituto. L’area è stata delimitata per ragioni di sicurezza e gli alunni insieme ai genitori invitati a usare i varchi secondari d’entrata e uscita. Stamattina sono iniziati lavori di ripristino che continueranno nei prossimi giorni.

continua a leggere su Teleclubitalia.it