Assalto armato in un bar di Lusciano, nell’Agro Aversano. Un uomo di 35 anni, residente a Giugliano, ha fatto irruzione armato di pistola in una caffetteria della città, seminando il panico tra i presenti.

Da Giugliano a Lusciano per rapinare un bar: in manette un 35enne

Il malvivente si è diretto verso la cassa, ha estratto l’arma da fuoco e l’ha puntata contro una dipendente. Poi le ha intimato di consegnargli tutto il denaro contenuto all’interno della cassa, appena 120 euro. 

Dopo aver messo a segno il colpo, il rapinatore si è dato alla fuga sotto gli occhi attoniti dei clienti e dei dipendenti. Proprio in quegli istanti, alcuni passanti hanno allertato le forze dell’ordine. Sul posto sono così intervenuti i poliziotti della Squadra Volante del Commissariato di Polizia di Aversa che hanno rintracciato e bloccato il criminale mentre tentava di allontanarsi a bordo di un’auto.

Gli agenti hanno anche ispezionato la vettura, trovando all’interno  l’arma utilizzata per la rapina – una perfetta replica di una Walter P. 38 – ed un lungo coltello con la punta acuminata. Inoltre, nella tasca dei pantaloni dell’uomo, è stata rinvenuta una dose di cocaina.

Il 35enne, originario di Giugliano, con numerosi precedenti anche della stessa natura, è stato arrestato in flagranza di reato e condotto presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere dove è a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

continua a leggere su Teleclubitalia.it