Emmanuele Marigliano, classe 95 ed ha partecipato alle ultime Paraolimpiadi. Da Barra a Tokyo  ha inseguito i sui sogni senza rincorrerli, ma nuotando da vero campione. 

Emmanuele non è riuscito per un soffio a guadagnarsi la medaglia olimpica, ma è il campione di nuoto europeo. 

Un rapporto quello con l’acqua di amore e odio, tanto studio, allenamento e sacrificio. 

La disabilità non ferma Emmanuele anche se, ammette, ci sono stati momenti difficili. 

continua a leggere su Teleclubitalia.it