Sono 9.370 i nuovi positivi su oltre 53.819 tamponi (di cui 31.537 sono antigienici e 22.282 sono molecolari). Sulla base dei contagi odierni, le persone positive al tampone antigenico sono 5039; mentre coloro che si sono sottoposti al test molecolare – e poi risultate positive – sono 4.331. A fornire i dati è l’Unità di Crisi della Regione Campania nel bollettino quotidiano.

Covid in Campania, oltre 9mila contagi e 31 decessi: aumentano ancora i ricoveri

Oggi il tasso di positività è pari al 17,41%, in aumento rispetto a ieri quando era al 16,84%. Si contano purtroppo 31 vittime: 25 nelle ultime 48 ore. Altre 6 sono decedute in precedenza ma registrate solo ieri.

Crescono i ricoveri nella regione meridionale. Attualmente ci sono 92 pazienti in terapia intensiva, 5 in più rispetto a ieri. In degenza ordinaria ci sono invece 1311; 33 in più rispetto a ieri.

De Luca: “Picco a gennaio”

“Noi registriamo tra i 50 e i 70 nuovi ricoveri giornalieri e il numero dei guariti non è mai pari a quello dei nuovi ricoveri. Questo vuol dire che dovremmo trovare circa 400 nuovi posti ogni 10 giorni. Dobbiamo arrivare a superare il mese di gennaio, perché il picco è prevedibile ci sarà in questo mese”, aveva detto De Luca lo scorso venerdì durante la diretta social. 

“Tutti gli sforzi fatti dal punto di vista organizzativo erano per questo motivo, perché poi superato gennaio la situazione dovrebbe migliorare, aspettando anche di ampliare l’area della popolazione vaccinata. In questi giorni abbiamo registrato grandi affollamenti nei centri vaccinali, che nei tre mesi precedenti erano vuoti. L’altro obiettivo è tenere aperte le attività economiche. Ci avviamo, in ogni caso, verso il superamento del contagio a condizione di essere prudenti e responsabili”, aveva aggiunto il governatore campano.

 

 

 

 

 

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it