contagi cotugno campania

Sono circa 60-70 gli accessi giornalieri all’ospedale Cotugno di Napoli per infezioni da Covid. La Campania resta ormai da giorni la prima regione in Italia per contagi quotidiani. La Penisola è nel pieno di una nuova ondata, anomala vista la stagione estiva che gli scorsi anni era il momento di tregua. E gli ospedali sono nuovamente alle prese con una situazione di emergenza.

Covid, al Cotugno di Napoli record di ricoveri

Negli ultimi giorni il bollettino della Regione Campania riporta nuovi contagi giornalieri che vanno dagli 11mila ai 13mila. Numeri che preoccupano soprattutto sanitari e istituzioni. Il Presidente della Regione, Vincenzo De Luca, è da settimane che sta facendo appello alla prudenza e all’uso della mascherina per paura che collassi nuovamente il sistema ospedaliero.

Come riporta il Mattino, in questo momento al Cotugno ci sono 7 pazienti Covid in rianimazione su 8 unità. Si tratta di fragili e anziani, categorie a cui è raccomandata la quarta dose di vaccino. Dei ricoverati, la metà sono intubati. Nel reparto di sub intensiva, invece, come spiega il Mattino ci sono 28 persone ricoverate su 32 posti. Tra questi diversi non hanno concluso il ciclo vaccinale.

Per quanto riguarda invece le degenze ordinarie, su 70 posti 68 sono occupati. Si tratta anche in questo caso di pazienti con diverse patologie pregresse, tra dializzati, cardiopatici, ipertesi e tutti coloro che hanno una sintomatologia conclamata di Covid-19. La Regione, per non chiudere i reparti ordinari per far fronte alla nuova ondata, ha stabilito che tutti i pazienti che arrivano in pronto soccorso per altre patologie e risultano positivi al Covid ma asintomatici, vengono trattati nei reparti specialistici del Cto e del Monaldi.

continua a leggere su Teleclubitalia.it