Natale è ormai alle porte e, giorno dopo giorno, l’atmosfera tipica delle feste comincia a farsi sentire in maniera sempre più forte. Lo spirito natalizio prende forma anche grazie ad alcuni dei simboli di quest’importante festività: immancabile, all’interno di ogni casa, l’albero di Natale.

Saper addobbare perfettamente un albero di Natale non è così semplice: per evitare che la vostra creazione sia uguale alle altre o risulti banale e ripetitiva, c’è bisogno di adottare alcuni trucchi e strategie. Modi per ottenere un risultato soddisfacente che stupirà voi e chiunque altro veda il vostro albero di Natale.

Albero di Natale: vero o finto?

L’albero è sicuramente uno dei simboli presenti in tutte le abitazioni. La prima domanda che ci si pone è: meglio vero o artificiale? Non esiste una risposta corretta: tutto dipende dal vostro gusto personale.

Gli abeti veri sono maestosi e profumati, sicuramente un ottimo modo per avvertire pienamente lo spirito natalizio. In un periodo in cui, però, diventa sempre più importante preservare l’ambiente, potrebbe essere un problema per l’ecosistema e l’equilibrio già precario del pianeta. Un’idea che si contrappone a quella della sostenibilità che ultimamente sta a cuore a molti. Inoltre, come tutti gli alberi e tutte le piante, vanno curati. Inoltre, l’abete perderà molti aghi e, quindi, bisognerà pulire spesso il pavimento.

Se quest’opzione non è quella più idonea per le vostre esigenze, si possono scegliere gli alberi di Natale artificiali: alcuni sono così belli che non vi accorgereste nemmeno della differenza. E, sicuramente, si perderà meno tempo a raccogliere aghi e terra. La scelta a vostra disposizione è molto vasta: forma, dimensione e colore potranno essere adattati ai vostri gusti personali, alle decorazioni da abbinare e allo spazio.

Colori: le tendenze del 2021

Dopo aver scelto l’albero giusto, bisognerà scegliere ciò che sentite più vostro per quanto riguarda le palline e gli altri tipi di addobbi, i colori, la grandezza e lo stile.

Per quest’anno, i colori più alla moda sono il bianco e il blu, mescolabili tra loro o accostabili con il dorato o l’argento. I più tradizionalisti, invece, potranno puntare sui colori classici, il rosso e il verde.

Se volete essere al passo con i tempi, per il Natale 2021 scegliete il bianco. Che si tratti di un albero completamente bianco, di neve finta o di addobbi e decorazioni, è questo il colore del momento. Le opzioni sono puntare sul monocromo oppure alternarlo a colori che creino contrasto, senza incupire l’ambiente o stonare. Un’idea potrebbero essere gli accostamenti con l’argento e l’oro.

Molto di tendenza è anche il blu. Si tratta di un colore scuro, che utilizzato da solo potrebbe risultare eccessivo: è preferibile accostarlo al bianco o l’argento. In alternativa, potreste pensare di utilizzare decorazioni azzurre e non blu scure o di giocare con le sfumature di colore. L’importante è non appesantire l’atmosfera, rischiando di renderla pacchiana.

Per quelli che non rinunciano alla tradizione, il rosso e il verde sono le due tinte che non passano mai di moda. Se non ve la sentite di osare con colori diversi dal solito, nessun problema: la tradizione non va mai fuori moda. Che utilizziate solo il rosso, solo il verde, entrambi o le combinazioni tartan, non sbagliate in alcun modo.

Addobbi: le novità per il 2021

Per gli addobbi di Natale del 2021, la parola d’ordine è originalità. Dovrete puntare su cose diverse dalle solite, pezzi unici nel loro genere, lontani dai classici. Sì ai glitter, alle decorazioni dalle forme più disparate e alle palline trasparenti con dettagli all’interno.

Le tradizionali palline sono un must, ma in questo 2021 possiamo optare per modelli di vetro o plastica trasparente, contenenti al loro interno oggetti dalle forme particolari. In alternativa si possono usare fiocchi, pacchi regalo e pupazzi di neve realizzati in legno o metallo. Per chi preferisce il monocromo, potete scegliere le palline con glitter o satinate, così da vivacizzare l’aspetto dell’albero.

Le luci svolgono un ruolo essenziale e devono essere scelte accuratamente. Se l’albero ha molti rami fitti, è preferibile optare per quelle medio-grandi, mentre se gli addobbi sono colorati, è preferibile adoperare sulle luci bianche. Infine, per chi sceglie gli addobbi argento, bianco oppure oro, sono preferibili quelle a luce calda o colorate.

Il puntale deve rispettare lo stile degli addobbi. Se l’albero è folto, il puntale non deve essere troppo piccolo, altrimenti si confonderà con gli altri addobbi. Se invece i rami sono pochi non deve essere grande, per evitare un contrasto con il resto.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it