alessandro sclafani morto cinisi

Tragedia a Cinisi, in provincia di Palermo. Alessandro Sclafani, 18 anni appena, è morto ieri a Villa Sofia dove era ricoverato a seguito di un incidente avvenuto venerdì scorso. Il giovane aveva investito a bordo del suo scooter una mucca.

Il sinistro è avvenuto nel vicino comune di Terrasini. Il giovane viaggiava a bordo di un un Honda Sh 125, in via Roccavoli insieme a una quattordicenne rimasta ferita. Anche la giovane è stata trasferita a Villa Sofia dove attualmente si trova ricoverata al trauma center: ha riportato un “trauma al massiccio facciale”, dicono dall’ospedale.

Il ragazzo invece aveva riportato gravi danni neurologici. Sin da subito i medici dell’ospedale avevano capito che le sue condizioni erano gravissime. E dopo tre giorni di agonia Alessandro si è spento. Indagini dei carabinieri in corso per ricostruire l’esatta dinamica della tragedia ed individuare eventuali responsabilità.

La notizia della tragedia ha gettato nello sconforto i due paesi. Tanti i messaggi di cordoglio per il giovane Sclafani: “E’ ingiusto e terribilmente incomprensibile – afferma il sindaco Giosuè Maniaci – morire così a questa età per un incidente stradale di questo genere. Abbiamo pregato affinché Alessandro si riprendesse. Domenica insieme all’assessore Palazzolo ci siamo recati all’Ospedale Villa Sofia per portare un messaggio di solidarietà alla famiglia da parte dell’amministrazione comunale. Vi invito a stringervi attorno al dolore dei familiari del giovane Alessandro, dei parenti, degli amici e di quanti lo conoscevano”.“

continua a leggere su Teleclubitalia.it