“Mi interesserò della bonifica dei siti inquinati; una delle sfide più belle di quest’amministrazione è di ridare territori occupati da immondizia e rifiuti al godimento della cittadinanza“: è quanto affermato da Giuseppe Cozzolino, nuovo assessore del comune di Giugliano, ospite a Campania Oggi in onda su Tele Club Italia. Cozzolino, già direttore della Città Metropolitana di Napoli, ha assunto questa carica insieme a Raffaele del Giudice, vice sindaco, e al nuovo assessore Marilisa Taglialatela Scafati, ex candidata dela lista fratelli d’italia. Giuseppe Cozzolino è stato nominato assessore al comune di Giugliano con le deleghe a bonifica dei siti inquinati, politiche cimiteriali, demanio coste e risorse del mare,  tutela manutenzioni e valorizzazione del verde pubblico, edilizia scolastica, trasporti.

L’intervento del nuovo assessore Cozzolino

“Ringrazio Pirozzi per la fiducia e il gruppo politico che ha candidato il mio nome per quest’esperienza. Ho conosciuto il sindaco Nicola Pirozzi ai tempi di Città Metropolitana e abbiamo immaginato un progresso di tutta l’area che fosse fondato sullo sviluppo di opere pubbliche. Mi interesserò della bonifica dei siti inquinati: una delle sfide più belle di quest’amministrazione è di ridare territori occupati da immondizia e rifiuti al godimento della cittadinanza. Per le risorse, non sono preoccupato. Sono preoccupato sulla possibilità di realizzare progetti per liberare queste aree dai rifiuti che stanno avvelenando la cittadinanza e restituirle ai cittadini anche attraverso la realizzazione di aree verdi” afferma Cozzolino.

Pnrr e nuove opportunità

In merito a come sfruttare l’opportunità de fondi europei del PNRR, Cozzolino si è così espresso: “La città metropolitana mise a disposizione dei 92 comuni 310 milioni, di cui furono prelevati solo 250 milioni perchè i comuni non erano pronti a cogliere queste occasioni. Grazie al nuovo testo sulle gare e gli appalti, anche in previsione di spendere i fondi del “Next generation You”, noi avremo la possibilità di cercare al’interno di università le persone che possono mettersi al servizio di questa nuova progettazione”.

“Secondo cimitero a Giugliano e valorizzazione della costiera”

“Ogni delega è stata immaginata congiuntamente con il sindaco per la realizzazione di un’opera. L’idea sui cimiteri è realizzare un secondo cimitero a Giugliano, che non sia solo funzionale ma anche bello. Il demanio costiero è un’altra grande sfida: ritengo un obbrobrio che abbiamo una spiaggia così bella ma diversamente organizzata da Emilia Romagna. Dobbiamo lavorare per bonificare e rendere fluibile quel’acqua che è un nostro patrimonio – prosegue l’assessore -.La scuola per noi è la risposta alla devianza sociale. Alla sofferenza che noi viviamo, si risponde col presidio delle scuole che devono accompagnare gli studenti di mattina ma anche di pomeriggio utilizzando quegli spazi per attività culturali e sportive delle varie associazioni”.

Il passato con De Magistris

“Non ho tessere di partito ma ho condiviso con De Magistris un percorso di cui vado fiero. Abbiamo avuto ringraziamenti da qualsiasi colore politico e mi auguro che anche Manfredi possa avere lo stesso privilegio” conclude Cozzino, riferendosi all’esperienza da ex Dema.

continua a leggere su Teleclubitalia.it