Drammatico incidente questa mattina a Cesa, in via Campostrino. Un ragazzo di 33 anni, Vincenzo Nave, originario di Giugliano ma residente a Cesa, è morto folgorato da una scossa elettrica mentre si trovava su un’impalcatura. Dopo la scossa, ha perso l’equilibrio e si è schiantato al suolo.

Cesa, incidente sul lavoro: 33enne muore folgorato

Ancora da chiarire la dinamica dell’incidente. Secondo quanto ricostruito, il 33enne era impegnato in alcuni lavori di pitturazione all’esterno di un’abitazione privata, lungo lo stradone che collega via Marconi a via Atellana. Per ragioni da accertare una scossa elettrica l’avrebbe colpito facendo poi precipitare a terra. L’intervento dei medici del 118 è stato vano, poiché non hanno potuto fare altro che accertare il decesso.

Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri della compagnia di Aversa. I militari dell’Arma hanno proceduto all’identificazione della vittima e all’ascolto dei testimoni per ricostruire la dinamica dell’accaduto e risalire ad eventuali responsabilità. Vincenzo lascia una moglie a una bimba piccola.

continua a leggere su Teleclubitalia.it