Castellammare di Stabia 13enne accoltella amante della mamma

Ha appena 13 anni il presunto aggressore che avrebbe pugnato l’amante della madre. I fatti sono accaduti a Castellammare di Stabia, nel napoletano. Come riporta Il Mattino, il minorenne, insieme al papà 49enne e all’altro fratellino 12enne ha atteso l’uomo sotto casa e l’ho colpito con più fendenti.

Castellammare di Stabia, 13enne accoltella amante della madre

La vittima è ricoverata in ospedale con una prognosi di almeno 40 giorni il 45enne F.D.A., commerciante che collabora con alcune associazioni teatrali del Napoletano ed ha un passato da attore e da produttore di pellicole che non hanno mai sfondato a livello nazionale.

L’uomo, residente in via Pietro Carrese a Castellammare di Stabia, si è presentato al pronto soccorso del vicino ospedale San Leonardo ed ha raccontato tutto ai medici dopo essere stato medicato. Tre le ferite sul suo corpo: alla spalla destra, al fianco sinistro e al braccio. Il 45enne non è in pericolo di vita.

In ospedale sono subito giunti i carabinieri della stazione e della sezione operativa della compagnia di Castellammare di Stabia, che hanno avviato le indagini per comprendere quanto fosse accaduto.

Denunciato il papà dei bambini

Identificato, D.D.P, 49enne incensurato, è stato denunciato a piede libero alla Procura di Torre Annunziata per concorso in lesioni personali aggravate e porto abusivo di arma da taglio. La donna al centro del triangolo amoroso è una 40enne, anche lei attrice in spettacoli teatrali, che da tempo aveva chiesto la separazione dal marito 49enne.

continua a leggere su Teleclubitalia.it