Castel Volturno. Era a casa quando – forse toccando un cavo scoperto – un 35enne è morto dopo aver preso una forte scossa elettrica. E’ avvenuto nella notte nel bagno della casa dove l’uomo risiedeva.

Castel Volturno, tocca un cavo scoperto in bagno: 35enne muore folgorato

A trovarlo riverso a terra è stata la compagna che ha subito allertato i soccorsi. Quando i sanitari del 118 sono arrivati sul posto non c’era più niente da fare per il 35enne. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri della locale stazione, i quali hanno accertato la presenza di un cavo scoperto. Forse l’uomo ha inconsapevolmente toccato il filo ed è morto folgorato. 

Un episodio analogo si è verificato poche settimane fa a Bagnoli, quartiere occidentale di Napoli, dove un uomo di 38 anni è morto folgorato dopo aver toccato dei cavi di rami di una cabina elettrica. La vittima si chiamava Agostino Russo, risiedeva a Pianura ed era già noto alle forze dell’ordine. Secondo una prima ricostruzione, Russo si trova in Strada Privata delle Terme e sarebbe rimasto folgorato mentre armeggiava con i cavi di una cabina elettrica.

continua a leggere su Teleclubitalia.it