marco chiantese morto castel volturno

Una vigilia di Pasqua segnata da una tragedia quella vissuta a Baia Verde, a Castel Volturno. Marco Chiantese, 35 anni, originario di Pozzuoli, è morto nella sua abitazione dopo aver toccato un cavo elettrico scoperto. La scossa è risultata fatale.

Castel Volturno, muore folgorato mentre fa la doccia: addio a Marco Chiantese

Chiantese era con la compagna, con cui conviveva da pochi giorni, nella sua abitazione di Baia Verde (Castel Volturno), in via Magnasco. Era in bagno, intento a lavarsi sotto la doccia, quando sarebbe entrato in contatto con un cavo elettrico scoperto che l’ha folgorato.

A ritrovarlo esanime a terra è stata la fidanzata, che ha subito allertato i soccorsi. I sanitari del 118 però hanno potuto solo constatare il decesso del giovane. Sul posto sono sopraggiunti anche i carabinieri della Compagnia di Mondragone, che hanno accertato la causa del decesso e appurato la presenza del cavo killer.

Il cordoglio

La notizia ha fatto subito il giro del web, gettando nello sconforto tutti coloro che lo conoscevano. Tanti i messaggi di cordoglio, a partire dalla compagna, Claudia, che gli ha dedicato un post. “Eri, sei e sarai per sempre l’amore della mia vita. Non riesco ad immaginare la mia vita senza di te, senza i tuoi ‘buongiorno’, senza le tue chiamate, la tua dolcezza infinita che mi faceva sentire una principessa, i tuoi baci, le tue carezze. Ti amo, amore mio, io e te sempre insieme. Sarai la mia stella di giorno e di notte”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it