casoria abusi donna accoltella suocero

Convinta che il suocero avesse abusato della figlia 16enne è andata a casa sua armata di coltello e lo ha pugnalato più volte per ucciderlo. È quanto accaduto ieri pomeriggio a Casoria, nel napoletano. Una donna di 42enne, incensurata è stata fermata questa notte dai Carabinieri della locale stazione insieme a quelli della sezione operativa della compagnia locale per tentato omicidio.

Casoria, tenta di uccidere il suocero con un coltello

Secondo le primissime indagini i militari dell’arma hanno accertato che la donna si è recata presso l’abitazione della vittima e, dopo una colluttazione, gli avrebbe inferto diverse ferite da taglio in diverse parti del corpo. Secondo la donna, il suocero avrebbe abusato della figlia 16enne avuta da un precedente matrimonio.

La questione non è ancora verificata: al riguardo sono in corso accertamenti di inquirenti e forze dell’ordine. Il 73enne permane in prognosi riservata in condizioni stabili e cosciente. La donna è stata trasferita presso il carcere di Pozzuoli a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

continua a leggere su Teleclubitalia.it