Ha rubato una bottiglia di champagne da 300 euro e poi ha tentato la fuga. Peccato che le telecamere interne del supermercato abbiano ripreso tutte le fasi del furto, compreso il momento in cui infila nella maglietta lo spumante francese per poi allontanarsi dal negozio.

Casoria, ruba champagne in un supermercato e scappa: incastrato dalle telecamere

L’episodio è avvenuto a Casoria, in provincia di Napoli. Dal filmato – pubblicato dal consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, dopo averlo ricevuto dai proprietari del negozio – si vede chiaramente l’uomo aprire una vetrina che contiene diverse bottiglie di champagne, estrarne una e appoggiarla su uno scaffale. Pochi minuti dopo, la prende, la infila nella maglietta nera e la porta fuori dal supermercato, senza pagarla.

“I commercianti sono esasperati. Ogni giorno, in ogni parte di Napoli e provincia, si commettono rapine, scippi, furti, estorsioni, atti violenti e intimidatori. Chi lavora onestamente non riesce più a far fronte a tutte queste difficoltà e si sente oppresso dall’insicurezza in cui la criminalità sta semplicemente sguazzando”, ha commentato il consigliere di Europa Verde.

“Questo supermercato solo un mese fa ci aveva segnalato un altro furto – ha aggiunto -. Protagonista un signore che aveva ben pensato di riempire il carrello con delle confezioni di tonno in scatola, portate via gratis dopo aver eluso i controlli alla cassa. Oggi, invece, questo farabutto si è appropriato di una bottiglia di champagne, rendendo subito chiare le sue intenzioni. Rubare una bottiglia da 300 euro è un gesto vergognoso commesso da un ‘professionista’ per arricchirsi. Non era certo un furto dovuto al bisogno o alla fame, che in ogni caso non sarebbe minimamente giustificabile”, ha dichiarato Borrelli. I titolari si sono poi rivolti ai Carabinieri per sporgere denuncia.

continua a leggere su Teleclubitalia.it