campania maltempo danni bomba d'acqua caserta avellino

La pioggia e i temporali annunciati oggi dagli esperti meteo hanno cominciato a fare i primi danni in Campania, soprattutto a Caserta, Avellino e in alcune zone della provincia di Napoli.

Maltempo, bomba d’acqua nel casertano e nel napoletano

Una bomba d’acqua si è abbattuta nel pomeriggio di oggi, martedì 9 agosto, nell’hinterland casertano, nel nolano e nel vesuviano. Le forti piogge hanno trasformato le strade dei centri abitati in fiumi in piena.

Una fitta grandinata ha provocato anche la caduta di alberi e l’allagamento di numerosi terranei e negozi, oltre che dei sottovia, anche in pieno centro dove si è registrato anche un blackout durato oltre due ore. Situazione particolarmente critica anche a Marcianise, dove il sindaco Antonello Velardi, attraverso i social, a metà pomeriggio ha rivolto alla popolazione l’invito a non muoversi da casa se non per stretta necessità proprio a causa delle strade rese impraticabili dalla pioggia.

Violento nubifragio a Monteforte Irpino

Anche nel avellinese la situazione è molto critica. A Monteforte Irpino la furia dell’acqua ha trascinato a valle nuovamente fango e detriti. Ma non solo anche le vetture sono state trascinate dall’acqua. Il sindaco Costantino Giordano ha emanato un’allerta chiedendo ai suoi concittadini di non uscire di casa. “La situazione è estremamente delicata in tutta la parte alta di Monteforte – scrive il sindaco si Facebook- ”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it