Un forte boato ha squarciato il silenzio della notte a San Giorgio a Cremano, in provincia di Napoli. Una bomba è stata fatta esplodere nella pare basse della città, nella zona di Largo Arso: in fiamme l’auto di un imprenditore della zona che anni fa denunciò un’estorsione. Danneggiate le vetture vicine.

Bomba esplode nel Napoletano: in fiamme auto di imprenditore

Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine che indagano su quanto avvenuto. Paura tra i residenti che hanno udito distintamente la deflagrazione: tante le segnalazioni apparse in queste ore sui social, soprattutto su Facebook.

L’esplosione, secondo il racconto di alcuni cittadini, sarebbe stato avvertito in diverse zone della città, in particolare in via Pagliare, in via Salvator Rosa, via Mazzini, via Cappiello, via Sant’Anna e via San Martino, finanche a Ponticelli. L’incendio della vettura, provocato dalla deflagrazione dell’ordigno, ha generato a sua volta una grossa fume nera che si è levata in cielo visibile, nonostante fosse buio, a chilometri di distanza.

Il commento del sindaco Zinno

“Siamo in stretto e costante contatto con le Forze dell’Ordine che stanno indagando sull’accaduto ed esprimo la massima fiducia nel lavoro che stanno svolgendo”, ha dichiarato Giorgio Zinno, sindaco della città.

“Come più volte fatto in precedenza, chiederò una maggiore attenzione al nostro territorio, anche aumentando gli uomini in campo per il controllo e la repressione di certi fenomeni come questo che preoccupano l’intera comunità sangiorgese”, ha concluso il primo cittadino.

(Credit foto: Stefano Ferrugine)

continua a leggere su Teleclubitalia.it