spagna sindrome lupo mannaro

Allarme in Spagna. Ben sedici bambini hanno assunto medicine contaminate e hanno sviluppato la sindrome del “lupo mannaro”. Il farmaco sotto accusa è omeprazolo, un principio attivo usato per curare il reflusso acido e l’indigestione.

I sintomi della sindrome del lupo mannaro

Purtroppo, però, alcune pasticche erano contaminate e i bimbi hanno contratto una malattia, nota al mondo come “sindrome del lupo mannaro”. Si tratta dell’ipertricosi. Tra i sintomi più visibili c’è auna crescita smisurata dei peli in tutto il corpo. A contaminare la partita dei medicinali sarebbe stato il minoxidil, un composto chimico utilizzato per contrastare l’alopecia e che stimola, di conseguenza, la crescita di peluria.

L’Agenzia spagnola per i medicinali e i prodotti sanitari (AEMPS) ha ordinato il ritiro di diversi lotti della Farma-Química Sur SL, società farmaceutica produttrice. Secondo la stampa spagnola, dopo la diagnosi, i bambini hanno subito sospeso l’assunzione del farmaco. Subito dopo, pare che i medici abbiano registrato una diminuzione dalla peluria, quindi, presumibilmente, dovrebbero tornare tutti ad essere come prima.

L’appello

Intanto le autorità hanno lanciato un allarme a chiunque avesse ingerito il farmaco di rivolgersi a un medico per seguire una adeguata terapia. Chiunque sia in possesso del medicinale, è stato invitato a portarlo presso la farmacia in cui è stato acquistato.

continua a leggere su Teleclubitalia.it