bar energe afragola piazza campa incendio

Afragola. Diventa un mistero l’incendio scoppiato nella notte tra martedì e mercoledì notte al bar Energe di piazza Campa, lo stesso che è stato chiuso pochi giorni fa per irregolarità in materia sanitaria e furto di energia elettrica.

Fiamme alte sono divampate all’esterno del locale, infrangendo una vetrina e danneggiando una parete. La puzza di bruciato ha svegliato nel cuore della notte decine e decine di residenti prima dell’arrivo dei pompieri. I vigili del fuoco sono accorsi in piazza Campa e hanno domato le fiamme. La mattina dopo l’odore nauseabondo del materiale andato a fuoco si avvertiva ancora in tutto il centro storico cittadino.

La vicenda si tinge di giallo. Lo stesso bar, a inizio settimana, è finito nel mirino dei Carabinieri guidati dal capitano Raimondo Semprevivo insieme ai tecnici dell’asp e dell’Enel, che hanno appurato la presenza di cibi avariati e il furto di energia elettrica. Il titolare del locale è stato denunciato.

Dopo meno di 48 ore dalla chiusura dell’attività commerciale, i locali sono andati in fiamme. Gli investigatori non escludono che tra i due avvenimenti ci possa essere un collegamento. Sarà anzitutto da chiarire se l’incendio ha avuto origine dolosa.

LEGGI ANCHE:

Afragola. Gelati avariati, patatine scadute e furto di energia: sigilli a noto bar

continua a leggere su Teleclubitalia.it