Ancora spari ad Afragola. Questa volta in pieno centro antico, precisamente in via Ciaramella, strada ancora bloccata al traffico per il crollo avvenuto pochi giorni fa all’incrocio con via Setola. Qui – intorno all’una della scorsa notte è stato ferito alla mano sinistra da un colpo d’arma da fuoco Luca, un 28enne del posto che – portato immediatamente alla clinica dei Villa dei Fiori di Acerra – ha raccontato al personale sanitario di essere rimasto vittima di un tentativo di rapina. 

Afragola, 28enne ferito in una sparatoria. Indagini in corso

Fortunatamente, la ferita del giovane è stata giudicata guaribile in 15 giorni. Tuttavia, la vicenda riaccende con forza il tema della sicurezza in città. Solo il 31 dicembre scorso, un uomo –  un 51enne già noto alle forze dell’ordine –  fu ferito da colpi d’arma da fuoco mentre si trovava in strada ad Afragola riferendo – anche in questo caso ai medici della clinica di Acerra –  di essere stato aggredito da alcuni sconosciuti, che lo avrebbero bloccato e minacciato per costringerlo a consegnare gli oggetti di valore, per poi aprire il fuoco, e  ferirlo alla gamba,  a un suo tentativo di reazione. 

Sia sulle parole del 51enne che del 28 sono in corso accertamenti. Nel primo caso – quello del 30 dicembre – ad occuparsi delle indagini sono i carabinieri della Compagnia di Casoria e della stazione di locale. Nel secondo caso, invece,  sono intervenuti gli agenti di polizia del commissariato di Afragola. 

continua a leggere su Teleclubitalia.it