Ancora un episodio di bullismo, questa volta ad Afragola, dove una ragazza di 15 anni è stata aggredita da una sua coetanea, prima è stata presa per i capelli e poi è stata colpita con un calcio in pieno viso, procurandosi una frattura del setto nasale, per la quale è stato necessario un intervento chirurgico.

Tra le due ragazze c’erano stati litigi e tensioni, legate con ogni probabilità a questioni di cuore, ma niente che facesse pensare ad un epilogo del genere e ad una vera e propria aggressione. Quella sera, poco dopo le 8, sarebbe avvenuta l’aggressione da parte della compagna di classe che ha strattonato la 15enne per i capelli e dopo varie spinte l’ha colpita con un calcio. Le indagini delle forze dell’ordine sono in corso e prima che si accertino i fatti e le responsabilità rimane una ferita difficile da curare, quella inferta dalla violenza che ha traumatizzato l’ennesima vittima del bullismo.

L’episodio, denunciato dalla famiglia della vittima, si sarebbe consumato il 27 aprile scorso. La ragazza è stata prima refertata all’ospedale Vecchio Pellegrini e poi operata all’ospedale del Mare. L’intervento è perfettamente riuscito. Proseguono le indagini delle forze dell’ordine per ricostruire l’esatta dinamica dell’episodio e le motivazioni che l’hanno alimentato.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it