aereo ultraleggero disperso cilento mare

Si spostano in mare le ricerche dell’aereo di cui ieri si sono perse le tracce. Nel tardo pomeriggio di ieri si è appreso che con ogni probabilità l’apparecchio ultraleggero con due persone a bordo potrebbe essere disperso in mare, «in uno spazio di acqua a sud di Capri ad una distanza massima di 40-50 miglia da Sorrento». A parlare è Alberto Ortolani, direttore dell’aeroporto di Scalea, che ieri sera ha lanciato l’allarme.

Il velivolo, quando si sono perse le sue tracce, stava sorvolando la zona del Cilento, all’altezza del Monte Stella dove sono scattate subito le ricerche via terra dei Carabinieri, della Polizia e del gruppo speleologico di Avellino. Ieri agenti e militari hanno setacciato palmo a palmo l’area del monte e dei comuni limitrofi, dove sarebbe avvenuto l’ultimo avvistamento, ma senza ottenere risultati.

Il segnale radar del velivolo è improvvisamente scomparso. Controlli a tappeto tra Pollica, San Mauro Cilento, Rocca Cilento e Stella Cilento. L’allarme è stato lanciato dall’aeroporto di Orio al Serio: il velivolo è decollato dal Lago Trasimeno ed era diretto in Calabria.

continua a leggere su Teleclubitalia.it