La scena è di quelle già viste. Camion di rifiuti e un gruppo di mamme coraggio, studenti e attivisti che tentano di bloccarne il passaggio. Siamo al termovalorizzatore di Acerra dove da qualche giorno sono in atto proteste e sit in, da quando è stato stabilito che al suo interno dovessero essere bruciate ecoballe stoccate ad Eboli.

SIT IN FORZATO – Il presidio però è stato forzato nelle prime ore della mattina, quando all’arrivo di 6 camion, in un blitz fulmineo, le forze dell’ordine hanno forzato il blocco e permesso il passaggio dei mezzi.

STOP ECOBALLE – Intanto il sindaco di Acerra è stato ricevuto, con i vertici dell’A2A, dall’assessorato regionale all’ambiente. Dall’incontro è venuto fuori lo stop al conferimento delle ecoballe provenienti da Eboli. Nell’impianto, si legge in una nota della regione, riprenderà il conferimento dei soli rifiuti trattati negli stir della campania.

continua a leggere su Teleclubitalia.it