sparatoria ipercoop afragola

Litigio al centro commerciale di Afragola finisce in tentato omicidio. E’ successo domenica notte. A ricostruire le fasi del delitto gi agenti della Squadra Mobile di Afragola intervenuti presso l’ospedale Clinica Villa dei Fiori ad Acerra dov’è giunto il ferito.

Litigio al centro commerciale di Afragola finisce in sparatoria: arrestato per tentato omicidio

I poliziotti, giunti presso il nosocomio, hanno appreso dalla vittima che, durante il pomeriggio, mentre si trovava all’interno di un centro commerciale ad Afragola, era stata avvicinata da un uomo con il quale aveva avuto un alterco proseguito fuori l’esercizio commerciale. Quest’ultimo, dopo aver estratto una pistola dal marsupio, aveva esploso un colpo ferendola all’addome.

Gli operatori, grazie alle descrizioni fornite e alle immagini del sistema di videosorveglianza interna dell’esercizio commerciale, hanno rintracciato e bloccato il presunto aggressore presso il suo l’appartamento. Inoltre l’uomo ha confermato di aver litigato con la vittima per futili motivi ingaggiando una colluttazione e sparandole con una pistola che deteneva illegalmente.

Gli agenti hanno ritrovato l’arma, una pistola semiautomatica calibro 6.35, nascosta sotto un bidone dell’immondizia nel giardino dell’abitazione. E.I., 55enne di Afragola con precedenti di polizia, è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria per tentato omicidio, detenzione illegale di armi e spari in luogo pubblico che stamattina è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria che ha disposto per l’indagato la misura cautelare in carcere.

continua a leggere su Teleclubitalia.it