La comunità di Castellammare di Stabia piange la scomparsa di Pupetta, conosciuta a Napoli e provincia come “la regina delle graffe”. Pupetta D’Oriano, 88 anni, è morta il giorno di ferragosto. In migliaia, di generazione in generazione, hanno assaggiato le sue prelibatezze presso la storica sede di via Santo.

Addio a Pupetta D’Oriano, la regina delle graffe

A dare notizia del decesso è stato il suo canale Facebook ufficiale: “La regina delle graffe è volata in cielo. Ciao nonna mia, ora fai assaggiare le graffe a tutti gli angeli”.

Tanti anni di passione. Non aveva mai lasciato il suo laboratorio artigianale, dove si sfornavano dolci e focacce. Era un pezzo di storia della cittadina stabiese e non solo. Amata da tutti, ha ricevuto moltissimi messaggi di amore e dolore.

“La signora è stata figlia, mamma e nonna esemplare nonché icona dello street food stabiese. Oggi la nostra comunità ha perso tantissimo. Che ti accolgano gli angeli. Buon viaggio nonna Pupetta” – scrive Tony.

Leggi anche: Follia a Pompei, turista si barrica in un bar e minaccia il suicidio

continua a leggere su Teleclubitalia.it