Due tentativi di rapina nella provincia vesuviana di Napoli. Due ragazzi feriti a colpi di pistola. I due episodi, accaduti a Torre Annunziata e Boscoreale, non sarebbero al momento correlati, ma i Carabinieri di Torre Annunziata che indagano sui fatti stanno vagliando la veridicità delle versioni fornite dalle due vittime.

Sangue a Torre Annunziata e Boscoreale: due giovani feriti a colpi di pistola

Il primo episodio si è verificato ieri sera, intorno alle 23.35 circa. Stando alle prime informazioni, un 36enne di Torre Annunziata è stato attinto alla gamba sinistra e trasportato al pronto soccorso dell’Ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia. Ai Carabinieri l’uomo ha spiegato di essere stato colpito durante una tentata rapina nel rione Provolera di Torre Annunziata, mentre si trovava su via Garibaldi. I medici del San Leonardo lo hanno poi dimesso con una prognosi di dieci giorni.

Il secondo ferimento è avvenuto sempre nella notte, ma qualche ora dopo. Intorno alle 2.15 circa un ragazzo di 20 anni, di Boscoreale, è stato raggiunto al gluteo da un proiettile mentre si trovava su viale Villa Regina di Boscoreale. Il giovane ha spiegato ai militari di essere stato vittima di una rapina. Per lui ferite leggermente più gravi: i medici che lo hanno soccorso gli hanno diagnosticato una prognosi di venti giorni.

Dagli accertamenti entrambi i giovani feriti a colpi di pistola sono risultati essere già noti alle forze dell’ordine, seppur per reati minori. Resta ancora da accertare l’eventuale correlazione tra i due episodi.

 

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it