Si torna a sparare a Lettere, in provincia di Napoli. Un uomo di 74 anni, Domenico Giordano, è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco a Lettere, in via Nuova Depugliano.

Agguato nel Napoletano, uomo ucciso a colpi di pistola mentre era in auto

L’uomo si trovava a bordo della sua Renault Clio quando i sicari hanno esploso i proiettili al suo indirizzo. Dinamica e movente sono tutti da chiarire.

Sulla vicenda indagano i Carabinieri di Castellammare di Stabia. La vittima risulta incensurata: era un maresciallo in congedo, ex elicotterista dell’Areonautica militare.

L’uomo viveva insieme a un fratello e si dedicava con lui alla cura degli orti. A lanciare l’allarme è stato un passante che, notando la Clio ferma in via Nuova Depugliano, aveva inizialmente pensato a un incidente stradale.

Gli inquirenti tenderebbero ad escludere la pista della camorra. “Quello che è successo ferisce l’intera comunità di Lettere, ma sono fiducioso nel lavoro che svolgeranno le forze dell’ordine – commenta il sindaco di Lettere, Sebastiano Giordano – conoscevo la vittima da quando ero piccolo perché abitavo nei pressi della sua abitazione. Lui ed il fratello sono persone tranquille, riservate ed educate. Quello che è successo è inspiegabile. Mi ha telefonato il comandante dei vigili per avvisarmi e chiedere l’autorizzazione ad analizzare le immagini delle telecamere di videosorveglianza”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it