Con una sola dose si potrà andare ai ristoranti al chiuso, ma a settembre sarà necessario aver fatto entrambe le due dosi di vaccino per partecipare ai grandi eventi, per andare in discoteca e prendere i mezzi di trasporto. Ed è questa la soluzione a cui sta lavorando il governo Draghi che oggi incontrerà la Conferenza delle Regioni in vista del Decreto Covid che dovrebbe essere varato entro la fine della settimana.

Green pass, una dose per i ristoranti e due per i trasporti e gli eventi: come funzionerà

L’Esecutivo sarebbe quindi orientato a mantenere il Green Pass con una sola dose di vaccino per i ristoranti al chiuso e con doppia dose per i luoghi più affollati. Ma c’è un problema: bisognerà dare il tempo ai non vaccinati di non restare esclusi da alcuni servizi essenziali come i trasporti. Per questo l’ipotesi che ad oggi sembra prevalente è quella di varare un primo uso del Green Pass per agosto, con regole dure per eventi e ristoranti al chiuso, e un secondo Green Pass per settembre, più restrittivo, che vieti o limiti ogni tipo di trasporto a chi non è vaccinato.

Il certificato verde dovrebbe entrare in vigore dal 26 luglio. Insieme alle modifiche delle regole per i colori delle Regioni che dovrebbero mantenere l’Italia in zona bianca fino a Ferragosto. E al rinnovo dello Stato d’Emergenza per altri tre mesi, ovvero fino al 31 ottobre 2021.

continua a leggere su Teleclubitalia.it