agnone morto Mario Scampamorte

Aveva solo 27 anni, il giovane deceduto nella serata di ieri dopo un terribile scontro con un’auto. Mario Scampamorte, infermiere di Agnone è morto sul colpo. I fatti sono accaduti intorno alle ore 20.30 di ieri lungo la provinciale 100 Pedemontana, nei pressi della zona industriale.

Mario stava andando a lavoro, aveva il turno di notte nell’ex ospedale di Casoli, ora residenza sanitaria assistita, nel reparto Covid.

La dinamica

Mario era a bordo della sua Kawasaki Ninja 650 e pare – stando alle prime ipotesi – che stesse percorrendo la strada dietro ad una Fiat Punto a bordo della quale c’era un 20enne. Proprio la Punto, secondo i primi accertamenti condotti dai carabinieri di Lanciano, avrebbe svoltato a sinistra e la moto non sarebbe riuscita ad evitare l’impatto finendo contro la portiera del lato guida.

Sul posto i vigili del fuoco di Casoli e i soccorritori del 118, con le ambulanze, che hanno fatto di tutto per rianimare il ragazzo. I mezzi sono stati sequestrati. Sull’accaduto c’è un’inchiesta della Procura di Lanciano per omicidio stradale.

La notizia ha letteralmente sconvolto l’intera comunità di Agnone dove il giovane era molto conosciuto anche per l’attività svolta dai genitori, il papà è stato infatti un affermato parrucchiere e la mamma è titolare di una erboristeria.

continua a leggere su Teleclubitalia.it