Secondo quanto emerso questa mattina dalla radio ufficiale della SSC Napoli, durante la trasmissione “Radio Goal”, il Napoli potrebbe puntare ancora su Bakayoko. Con la trattativa di Emerson Palmieri, gli azzurri ipotizzerebbe un doppio affare col Chelsea. Per il centrocampo, però, ci sono anche altri nomi in lizza.

Radio ufficiale della SSC Napoli, ritorno di fiamma per Bakayoko?

Valter De Maggio, nella trasmissione alla radio ufficiale della SSC Napoli, Kiss Kiss Napoli, ha dichiarato quanto segue:

“Il Napoli potrebbe portare a casa due calciatori del Chelsea. Il primo è Emerson Palmieri che per la corsia mancina è il primo della lista per Luciano Spalletti. Il secondo potrebbe essere un ritorno di Bakayoko”.

In risposta alle dichiarazioni di De Maggio, Ciro Venerato, giornalista di RAI Sport ed esperto di calciomercato, spiega le strategie di Giuntoli e De Laurentiis e cita Emerson, Bakayoko, Mario Rui e Koulibaly.

“Il Napoli è da tempo su Emerson Palmieri, con l’interesse che è aumentato con l’arrivo di Spalletti. Per lui il Napoli ha proposto più strade al Chelsea:

la prima è quella del prestito, per il quale servirebbe prolungare di un anno attraverso una clausola il contratto dell’italo-brasiliano. Il Chelsea però non è convinto da questa soluzione perché valuta il terzino 20 milioni di euro;

poi c’è la trattativa per cedere Mario Rui. Il calciatore vuole un aumento di ingaggio per trasferirsi in Turchia, ed al momento il Galatasaray prende tempo. Dopo la sua cessione, arriverà una prima offerta al Chelsea che si avvicinerà ai 10 milioni.

Per quanto riguarda Bakayoko, invece, il Napoli preferisce altri profili, vale a dire Zakaria, Berge e Thorsby, che però saranno ceduti dai rispettivi club solo a titolo definitivo. Su Bakayoko c’è anche il Milan.

Koulibaly non è incedibile come tutti gli altri big. Il Napoli vende ma non svende. Serve l’offerta congrua, che secondo me non può essere inferiore ai 60 milioni. Sarà il mercato però a scegliere quali saranno i big che saluteranno”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it