Il caso di Santa Maria Capua Vetere ha indignato anche Fabrizio Corona. In un post l’ex paparazzo dei vip ha espresso solidarietà ai detenuti che hanno subìto violenze da parte degli agenti della penitenziaria.

Fabrizio Corona si schiera coi detenuti di Santa Maria e attacca i poliziotti: “Siete un insulto ai colleghi onesti”

Ciò che è accaduto nell’istituto penitenziario, secondo Corona, è  “un tradimento organizzato della Costituzione da parte di più persone che devono pagare il massimo della pena”.

Fabrizio Corona scrive che quei poliziotti violenti sono un insulto per i tanti colleghi onesti. “Guardando uomini in divisa bisogna provare rassicurazione non terrore. Abusare in questo modo del potere della divisa è un insulto gravissimo ai colleghi onesti e ce ne sono tanti. Provo un dolore immenso e se i massimi organi di questo paese non interverranno a dovere, allora nulla più avrà senso”.

Infine, Corona si pronto a sacrificare la sua stessa vita contro questi abusi:“Fategli pagare le pene dell’inferno a questi bastardi. Questa non è la foto finta per promuovere un video, non è la scena di un film è pura realtà ed è la mia vita. Sarei pronto a sacrificarla contro questi abusi e queste”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fabrizio Corona (@fabriziocoronareal)

continua a leggere su Teleclubitalia.it