volla sparatoria nonno nipote

Voleva sparare al figlio al culmine di una lite ma finisce per colpire la nipote di 18 anni. E’ con questa accusa che è stato denunciato un 74enne di Volla, in provincia di Napoli.

Volla, spara alla nipote di 18 anni al culmine di una lite

Come racconta il Corriere del Mezzogiorno, la tragedia si è consumata dopo una lite tra il padre 74enne e il figlio di 44 anni. I due, per questioni legate a vicende familiari, hanno iniziato a discutere animatamente.

Dalle parole si è passati ai fatti. Il 74enne ha perso il controllo, ha imbracciato il fucile da caccia, caricato a pallini, che deteneva regolarmente e poi, senza esitare, ha esploso due colpi. Uno dei quali ha colpito al polpaccio la ragazza.

Disarmato dal figlio

A scongiurare il peggio il figlio dell’aggressore, che si è scaraventato sul padre per disarmarlo. Immediatamente dopo sono stati chiamati i soccorsi. E la giovane, Marianna L., è stata trasportata all’ospedale Villa Betania di Napoli.

I sanitari le hanno prestato le cure necessarie ed è ritenuta guaribile in 5 giorni. Sul posto anche i carabinieri della stazione di Volla, che hanno denunciato per lesioni personali aggravate il 74enne.

continua a leggere su Teleclubitalia.it