voghera acqua candeggina movida

Una ragazza di appena 20 anni è finita in ospedale la scorsa notte dopo aver avvertito un forte bruciore agli occhi. A quanto pare sarebbe stata travolta da una secchiata d’acqua in pieno viso lanciata dal balcone di un’abitazione, forse da un residente infastidito dal chiasso e dagli schiamazzi notturni. E’ successo a Voghera, in provincia di Pavia.

Pavia, schiamazzi in strada di giovani: residente lancia acqua e candeggina. Ragazza in ospedale

La vittima era in strada con degli amici, forse oltre l’orario consentito. Nonostante i richiami dei residenti, la comitiva non si sarebbe allontanata. A quel punto uno degli abitanti avrebbe lanciato una secchiata d’acqua dall’alto per disperdere l’assembramento.

La ragazza, travolta in pieno, ha cominciato ad avvertire dolore agli occhi. Il bruciore era tale da far ipotizzare che nell’acqua fosse stato diluito anche un liquido irritante, forse candeggina.

Come riporta Il Giorno di Pavia, la composizione del liquido non è stata accertata ma stando a quanto dichiarato dai presenti, l’odore ricordava quello di un detersivo. Per fortuna, a parte il fastidio, la 20enne non ha riportato lesioni gravi.

Sul posto sono comunque intervenuti gli operatori del 118 e i carabinieri che hanno cercato di capire da dove fosse stata lanciata la secchiata. I testimoni non sono riusciti a fornire indicazioni precise sulla finestra da cui è stato versato il liquido.

continua a leggere su Teleclubitalia.it