muore mauro granata

Prima sfonda il muretto e poi il volo fatale di 20 metri. Così è morto il giovane medico di a Sciacca, nell’agrigentino. Mauro Granata, 44 anni, medico rianimatore, si stava dirigendo nel centro di Sciacca con la sua Mercedes, quando per cause ancora da accertare ha sfondato il muretto e la recinzione di protezione di un ponte che sovrasta il torrente Bagni ed è precipitata nella zona sottostante.

Tragico incidente

L’uomo viaggiava da da solo. I soccorsi sono stati immediati, ma per l’automobilista non c’è stato niente da fare. La polizia ha sentito un testimone che avrebbe riferito notizie utili a risalire all’esatta dinamica dello schianto. L’incidente ha generato lunghi incolonnamenti di auto da e per Sciacca.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i mezzi di soccorso, oltre all’elisoccorso nella iniziale speranza, vana, di trarlo in salvo dalle lamiere.

continua a leggere su Teleclubitalia.it