Dramma ad Ardea, in provincia di Roma, dove si è consumata una sparatoria. Morti un uomo anziano e un bambino. Non ce l’ha fatta neanche l’altro piccolo rimasto ferito. I fatti risalgono alla tarda mattinata di oggi, domenica 13 giugno.

Sparatoria ad Ardea: morti un uomo e i due bambini feriti

L’allarme è scattato intorno a mezzogiorno. Ad aprire il fuoco è stato un uomo, che si è poi allontanato. Si tratta di un pregiudicato italiano di 33 anni. Diversi i colpi di pistola esplosi: morti un uomo anziano e i due bambini di 3 e 8 anni rimasti feriti nella sparatoria.

La sparatoria è avvenuta in via degli Astri, nel consorzio Colle Romito. Il killer si sarebbe barricato in un’abitazione mentre i bambini sono stati trasportati in ospedale con due elicotteri. I due ragazzini, a distanza di poche ore, sono morti.

Sul posto i carabinieri dei competenza territoriale, che indagano sull’accaduto. I militari hanno svolto gli accertamenti del caso e ascoltato alcuni testimoni, per ricostruire la dinamica. Al momento gli investigatori non escludono un litigio tra il 33enne e l’anziano deceduto degenerato in sparatoria.

continua a leggere su Teleclubitalia.it